giovedì 31 maggio 2018

Menù di fine anno scolastico 2017/2018

Avviso per tutti gli utenti del servizio di ristorazione scolastica

MENU DI FINE ANNO SCOLASTICO 2017/2018

Giovedì 7 giugno 2018 in ciascun plesso sarà organizzato il pranzo di fine anno scolastico.

Ecco il menù :
  
  • Tagliatelle all'uovo con sugo al pomodoro
  • Padellata di wurstel salsiccia e pollo
  •  Patate al forno
  •  Fragole con gelato 

Commissione Mensa

Verbale Commissione Mensa, 21 Maggio 2018

La Commissione mensa dei genitori, composta dalla Sig.ra Barbara Fossa e Rosalba Mangialardi si è recata il giorno 21 Maggio 2018 presso la scuola primaria A. Mozzoni di Cuggiono per effettuare sopralluogo.Inizio visita h 12.30
Il menù previsto era quello della 3^ settimana del menù estivo corrispondente a: Pasta al pomodoro, Straccetti di pollo al limone, Zucchine al forno, Pane e Arancia (frutto servito al mattino).

Il menù servito era esattamente quello previsto.
I bambini presenti oggi in mensa in questo plesso scolastico erano 333, 2 diete speciali, 1 in bianco e 13 no- carne in cui il pollo è stato sostituito con frittata al formaggio.
La pasta tipo sedanini è stata servita prontamente e impiattata a temperatura ottimale grazie agli appositi carrelli portavivande muniti di contenitori termici che ne hanno preservato tutte le caratteristiche organolettiche. Il piatto è stato molto apprezzato, infatti lo scarto è risultato circa il 10%.Il secondo come previsto bocconcini di pollo, sono stati serviti con una salsina al limone che ben si accompagnava, il retrogusto del limone era appena accennato, infatti i bambini hanno gradito consumandone circa 80%.
Il contorno di zucchine al forno, ben cotte, gradevoli al palato, ma nonostante ciò si è evidenziato uno scarto del 50%. Il pane tipo rosetta è sempre apprezzato dai bimbi e viene consumato da solo o come in questo caso per raccogliere la salsina.
Le porzioni sono risultate adeguate, rispetto alle grammature previste, la temperatura ottimale, gusto gradevole.
Ambiente e attrezzature risultavano puliti, il personale molto attento e professionale nella distribuzione dei pasti, eliminando i tempi d’attesa. Nell’insieme l’ispezione è risultata decisamente positiva, alle ore 13.30 si conclude il sopralluogo.
Al termine del sopralluogo è stata compilata la SCHEDA DI VALUTAZIONE dove vengono specificati in particolare i dati rinvenuti e che provvediamo ad allegare alla presente per il protocollo amministrativo.

Letto e sottoscritto

Barbara Fossa
Rosalba Mangialardi




lunedì 28 maggio 2018

        Riunione 
Comitato Genitori

Cari genitori,
 
Con la presente Vi invitiamo a partecipare all'ultima riunione prima della pausa estiva del Comitato dei Genitori che si terrà martedì 5 giugno alle ore 21.00 presso il bar dell' oratorio in via Cicogna a Cuggiono.

La riunione avrà il seguente ordine del giorno:



-   Resoconto
-   Presentazione progetti scolastici anno    2018/2019
-   Camminata solidale del 10 giugno 2018
-   Varie 


 Vi aspettiamo numerosi!!!

martedì 22 maggio 2018

SCUOLABUS - INTERVISTA

Giovedì 24 maggio alle ore 21 verrà registrata  un 'intervista che andrà in onda  su una radio locale. Argomento :"SOPPRESSIONE DEL SEVIZIO SCUOLABUS".  Chi vuole far sentire la propria voce partecipi. Il ritrovo sarà  alle 20:45 in oratorio. 
Risultati immagini per immagini scuolabus Sarà anche l'occasione x definire insieme iniziative x lo scuolabus. 


sabato 12 maggio 2018

Servizio scuolabus proposte del Comitato Genitori




Prima dell'inizio del consiglio comunale di giovedì 10 abbiamo consegnato al sindaco, giunta e tutti i consiglieri comunali la lettera seguente

Oggetto: servizio scuolabus, proposte per l’anno scolastico 2018/2019

Il giorno 8 maggio c.a. noi genitori abbiamo incontrato su nostra richiesta la sig.ra sindaco Perletti, il sig.assessore Tersoldi, ai quali si è aggiunta la consigliera Milizia.

Nell’incontro è risultato che
-   La decisione di sopprimere il servizio scuolabus per il prossimo anno scolastico è stata assunta dall’amministrazione senza coinvolgere i genitori, i quali hanno solo ricevuto un avviso.
-        -   L’amministrazione ha fornito due motivazioni: il calo degli iscritti negli anni passati, senza aver però aver raccolto il numero degli interessati al servizio per l’anno prossimo e le motivazioni che ne sono state la causa; l’alto costo del servizio  a carico della comunità, un costo che c’è sempre stato a prescindere da tutto.
-        -  In alternativa al servizio l’amministrazione ha individuato 2 soluzioni:  car pooling e potenziamento pre e post scuola.
-       -   Il car pooling sarebbe organizzato da una società esterna, pagata dal comune per  organizzare genitori volontari che con la loro macchina  si occuperebbero del trasporto  di gruppetti di alunni  a scuola. Questa soluzione presenta evidenti criticità, solo per citarne alcune: chi non ha possibilità di raggiungere la scuola non può accompagnare gli altri, per il trasporto dei bambini servono seggiolini conformi su tutte le macchine coinvolte, la responsabilità  dell’accompagnatore,  la sostituzione di chi per problemi improvvisi non fosse disponibile. Per coinvolgere in questo studio tutte le famiglie dell’istituto, quindi allargare l’offerta,  i costi sono stati definiti troppo alti, la società dovrà occuparsi solo di un numero parziale di esse.
-      -    Il pre e post scuola non esiste per la scuola secondaria, per organizzarlo si dovrebbe prevedere la mensa, visto l’orario delle lezioni. Per la primaria invece, ci sono già oggi criticità da risolvere dovute alla carenza di spazio, attrezzature e struttura, inoltre i problemi  per raggiungere la scuola non cambierebbero con l’orario per chi ha difficoltà a raggiungerla.
-      -    Le scuole sono situate in posizione decentrata e al limite dell’abitato,  c’è la frazione di Castelletto, mancano percorsi protetti e sicuri, piste ciclabili e marciapiedi. Queste caratteristiche differenziano notevolmente Cuggiono dagli altri paesi che non hanno il servizio scuolabus.
-      -   I genitori all’atto di iscrizione dei figli al nostro istituto hanno valutato anche l’offerta dei servizi a domanda individuale,  in base a questa scelta si sono presi impegni lavorativi o familiari.

Visti i disagi e le difficoltà che la soppressione del servizio scuolabus causerebbe ad almeno 50 bambini e famiglie, che il termine per l’iscrizione ai servizi a domanda individuale  è il 31 maggio ed i genitori si organizzano in questi giorni per l’anno scolastico prossimo, soprattutto considerato il fatto che ad oggi le alternative individuate dall’amministrazione sono in fase di studio e quindi non ci sono garanzie sulla loro funzionalità ed efficienza a partire da settembre, noi chiediamo:

    -    Per aumentare il numero degli iscritti al servizio e di conseguenza arrivare a coprire anche se in modo non determinante i costi,  di applicare un piccolo aumento arrotondando la cifra a 400 euro, ma distribuendone il pagamento nel corso dell’anno scolastico. Facciamo notare infatti che anticipare a inizio scuola la cifra complessiva, rende per alcuni il servizio non usufruibile, viste anche le spese per il materiale scolastico  e non solo, che le famiglie devono  affrontare a settembre.
2  -    Mantenere il servizio in funzione per il prossimo anno scolastico, dando l’opportunità di poter sperimentare almeno parzialmente le alternative proposte o eventualmente trovare altre soluzioni. Comunque avere garanzie di servizi in funzione ed efficienti per l’a.s 2019/2020.
3  -    Di stabilire una data  nel corso dell’a.s.  prossimo per un incontro dove valutare confrontandosi,  le sperimentazioni attuate e le eventuali  nuove proposte.